Filippo Dal Fiore

on37qi - fhwkht - od9tla - 9hb937 - 01updz - vhnwvs - sut8dn - x8eo8k

Archivio

Cultura del fare contro cultura del sapere

April 25, 2014 No Comments»
Prejudice_Fotolia_43388595_XS

Mi appresto a concludere un mio lavoro di analisi scientifica delle pratiche di lavoro e collaborative di alcune aziende manifatturiere del Veneto. La mia impressione e’ che si tratti di ambienti molto grintosi in cui domina la cosiddetta “cultura del fare”: l’importante e’ agire e produrre risultati concreti nel piu’ breve tempo possibile, piuttosto che fermarsi a pensare e a capire le cose. Non c’e’ spazio per una “cultura del sapere”, quella che privilegia la conoscenza e la presa di consapevolezza prima dell’azione, ma che non appare immediatamente utile.

Per molte persone, le due culture tendono a escludersi l’una con l’altra. O si e’ una persona concreta “con i piedi per terra”, o una persona di cultura “benpensante”. La strada della pratica porta da una parte, la strada dell’intelletto da un’altra. Nel contesto italiano e in molti altri, il divario appare spesso incolmabile e di riverbero molto ampio: non solo realismo contro idealismo, ma anche falchi contro colombe, destra contro sinistra, settore privato contro settore pubblico, aziende contro scuola e accademica. I pregiudizi reciproci sono forti e fanno molto male: gli uni vengono tacciati di ignoranza, gli altri di inutilita’.

Continua...